Non Confondeteli per Favore

Ero davvero stordita dall’attenzione che aveva accompagnato un romanzo noir, a mio dire fascinoso, di cui vi parlerò a suo tempo, sì, stordita sarebbe la parola giusta; fu per questo motivo che, mentre mi facevo degli Adelphi di contrabbando, scrivevo il mio romanzetto visionario “Silenziosamente al mattino spicca il tuo volo” e lo buttavo nel mondo.
Ogni giorno la Marticola mi chiedeva se la notte precedente avevo scritto qualcosa e, se le rispondevo di no, mi guardava un po’ male. Era come se gliela dovessi una risposta positiva, a tutti i costi. Sulle prime mi sentivo anche infastidita, dopo tutto è meglio sentirsi liberi se si scrive, i grandi scrittori hanno le case editrici che li pressano, io avevo la donna delle pulizie del condominio dove abito.
Sapete cosa vi dico? Che col tempo, mattina dopo mattina, ho imparato ad apprezzare quell’interessamento al mio lavoro, mi lusingava addirittura. Un giorno la signora Ferranti, che sta sempre affacciata al balcone nella bella stagione, mentre cercavo invano le chiavi di casa davanti al cancelletto d’entrata, mi ha chiesto a bruciapelo: “Ma di cosa parla il suo libro? Parla mica di noi, vero?” e ancora prima che le rispondessi “la Marticola ha detto che ci siamo dentro tutti…senta, faccia il piacere, scriva che il Bussi deve smetterla di sbattere le porte e di fischiare in cortile”. Ero allibita, confondere il mio romanzo visionario con un avviso di assemblea condominiale. Confesso che la cosa mi ha tanto offeso che non l’ho più salutata come prima. E poi il Bussi è il più simpatico, si fa solo i fatti suoi ed è un cuor contento, fischia, sì e gli piace. A lui sì che si potrebbe dedicare “Silenziosamente al mattino spicca il tuo volo”!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...