Come trascorrerai la fine del mondo?

La Marticola continua il suo mini sondaggio perchè è troppo curiosa e chiede insistentemente a tutti come trascorreranno la fine del mondo ecc! A pensarci bene, proprio come si fa dopo Natale quando si chiede a tutti “Cosa fate a Capodanno?”. Il tutto perchè è terribilmente curiosa, l’ho già detto. Lo ha chiesto anche alla ex sarta, la signorina Nella Cocoscia del quarto piano fronte strada; stava sbattendo lo straccio della polvere alle otto del mattino, la Marticola appena ha visto la mano allungata e scarna che dall’alto sventolava lo straccio della polvere come un fazzoletto dal ponte del Titanic, senza preamboli le ha gridato la domanda. La Cocoscia è una bella donna,  raffinata, fisico da mannequin, come dice lei,  anche se, pare, abbia un po’ perso la testa; lo so che la parola signorina non si usa più, ma con lei non si può farne a meno, sarebbe come dire “Natale!” senza il “Buon” , è sempre stata “la sarta” o “la signorina”; beh stavo dicendo che lei ha confermato a mia nonna, che va da lei a prendere il tè alle 5 precise di ogni pomeriggio, che qualcuna delle sue amiche superstiti teme davvero che la terra si stia ribaltando. Lei sulle prime, l’aveva capita in senso metaforico, e ne aveva tutte le ragioni, ma loro insistevano, la terra si sarebbe ribaltata nel vero senso della parola. La parola “ribaltata” a Marticola ha fatto pensare alla ribaltina che la signorina ha nella camera da letto, quello strano mobiletto che una volta si usava come scrittoio e così si è affrettata a dirmi, con la mano davanti alla bocca, che contiene cassetti segreti  stracolmi di lettere compromettenti di un amoretto finito cinquant’anni prima; poi, togliendosi la mano dalla bocca,  continua dicendo che la signorina ha cercato di sforzarsi a immaginare cosa volesse dire davvero una rivoluzione del genere. Alla fine si sono messe tutte a discutere, quasi a litigare ed hanno concluso che sarà quel che sarà. Sagge donne! Solo due punti sono rimasti irrisolti: il primo è la confusione e l’allarmismo dei media al solo scopo di vendere e non di raccontare la verità delle cose come invece sarebbe loro dovere fare; il secondo è che, a causa del capovolgimento della terra,  a) come avrebbero fatto a tenere le gonne abbassate, b) come avrebbero potuto trascorrere il Natale a Ferragosto! La signorina Cocoscia, che è una donna pratica e di mondo, ha pensato alla soluzione: a) pantaloni, rigorosamente, sempre b) viaggi nell’altro emisfero per le feste!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...