Mercurio e lo scultore

hermesMercury and the Sculptor – Aesop’s Fables
Mercury was very anxious to know in what estimation he was held by mankind; so he disguised himself as a man and walked into a Sculptor’s studio, where there were a number of statues finished and ready for sale. Seeing a statue of Jupiter among the rest, he inquired the price of it. “A crown” said the Sculptor, “Is that all?” said he laughing; “and” (pointing to one of Juno) “how much is that one?”  “that” was the reply, “is half a crown”  “and how much might you be wanting for that one over there, now?” he continued, pointing to a statue of himself  “that one?” said the Sculptor “Oh, I’ll throw him in for nothing if you’ll buy the other two”.
Compri tre e paghi due
Mercurio era ansioso di sapere come lo valutassero gli umani e, travestitosi da uno di loro, andò nella bottega di uno scultore e chiese il prezzo di una statua di Giove. “Una corona” gli rispose lo scultore, poi additò una statua di Giunone e lo scultore rispose “mezza corona”, poi quando additò una statua di se stesso lo scultore gli disse “te la regalo se prendi le altre due”
e noi crediamo che l’anima del commercio spinto l’abbiamo inventata noi uomini del novecento, ma dai, non c’è proprio niente di nuovo sotto il sole!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...