La Commissione per il Voto segreto/palese su B.

mano-alzataA chi serve il voto segreto? Perchè se ne parla? Perchè se ne deve parlare?

A parte il fatto che il Parlamento dovrebbe essere trasparente ecc ecc ma qui vediamo che quando le parole si devono tradurre in fatti la cosa cambia e si rinforza la politica dei corridoi e degli stanzini segreti, ma chi ha bisogno di nascondersi dietro al voto segreto? I PDL lo richiedono, dicono, per fare un favore ai PD che vorrebbero ma non possono aiutare l’uomo, in realtà stanno cercando di aiutare loro stessi ad uscire da un nodo non facile perchè denso di implicazioni anche emotive. Chi può invocare il voto segreto? Ovviamente un fedelissimo del signor B.: perchè non può permettersi di esprimere apertamente il suo dissenso verso qualcuno che sta intralciando, con i suoi problemi personali, lo svolgimento di una regolare attività parlamentare e che magari lo ha anche aiutato ad arrivare dove si trova. Dunque avanti la vera politica italiana, quella dei cortili segreti, dei tè, delle voci sussurrate in corridoio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...