Il volo di Icaro

icarus1-1140x450Icaro, figlio di Dedalo costruttore del labirinto, riuscì, con le sue doti di fantasia e la forza della giovinezza, a fuggire dal labirinto nel quale entrambi erano imprigionati; nella parte più interna del labirinto viveva il Minotauro che, con la sua sola presenza, dettava il da farsi sulle cose. Ma la spinta di Icaro a lasciare l’opera costruita dal padre, la sua storia persino, nella quale erano effettivamente prigionieri, gli fece credere di poter fare ciò che voleva: nel volo verso la libertà si inebriò di se stesso e delle sue doti, avvicinandosi troppo al Sole, inebriato anche dalla benevolenza degli dei che credeva lo assecondassero, pur di non abbandonare le posizioni acquisite ed apparire indegni agli occhi di Giove, si spinse troppo vicino al sole, bruciando le belle artistiche ali fatte di cera che si era costruite e morì per la caduta da così grande distanza. Soltanto Dedalo, il vecchio padre, si salvò.
Lo sapete ormai, la sorte a volte è beffarda.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...