Silenziosamente al mattino spicca il tuo volo – La recensione di Libri e Recensioni

Un asteroide sta per mettere fine all’esistenza umana. Cosa si fa in questi casi? Si cerca di sfruttare i pochi giorni ancora da vivere, godendo al massimo di ogni cosa? Si ignora il tutto, convinti che non accadrà nulla e che si tratti dell’ennesima esagerazione dei media? Ci si fa prendere dal panico, cercando impossibili soluzioni per sopravvivere?
In questo romanzo delicato e surreale, a metà strada tra il fantasy, la fantascienza e la dura realtà, l’autrice ci fa riflettere su quanto sia importante trovar se stessi e la propria strada, ma soprattutto su quanto conti avere accanto persone che – a prescindere da ciò che siamo e da quanto accade tutto intorno – ci accettino, regalandoci quei momenti di calore e di serenità che la famiglia e l’amicizia dovrebbero sempre avere come fondamento.
Una storia strana, particolare, quasi onirica, in cui le vere protagoniste sono forse le sorelle Baldi, con quella loro capacità di essere casa per chi ha bisogno di un luogo in cui ritrovarsi e di occhi in cui riflettersi, per imparare a conoscersi e scoprire il proprio valore.
Ecco allora che Giorgio e Viola – con le loro storie difficili e intrise di sofferenza e sopportazione – sono solo due delle tante persone alla ricerca di sé, di un motivo per vivere, di una giornata piacevole in cui sorridere, chiacchierare, passeggiare, semplicemente vivere…
Un cane un po’ viziato ma tanto tenero, un guardiano misterioso, uno strano uccello, un lago che sembra celar tante risposte, sono gli elementi che l’autrice mescola in questo romanzo che è quasi una favola, una finestra aperta sul domani e che l’asteroide arrivi o meno.. è davvero poi così importante scoprirlo ora?
(Maria Guidi)

Potete leggere la versione originale nel sito di Libri e Recensioni

Annunci