Com’è nato Silenziosamente al mattino spicca il tuo volo

copertina Silenziosamente

Non tutti, naturalmente, ma molti di noi sono influenzati dalle scadenze. Le scadenze delle tasse, per esempio, a volte possono irritare, soprattutto quelli che le pagano, e anche volentieri, sperando di trovarne un ritorno di orgoglio nei servizi; le scadenze dei compleanni che a volte ci allietano (quelle degli altri) a volte ci rattristano (magari le nostre), le ricorrenze di nascite, morti, ecc. di personaggi famosi che ci fanno sentire intelligenti e colti, le scadenze stagionali che ci fanno dire che le stagioni non sono più come quelle di una volta e se chiedi come erano quelle di una volta ti rispondono cose inverosimili tipo a marzo andavamo a piedi scalzi sull’erba… Ma la scadenza più curiosa l’ho letta su un quotidiano nella pagina scientifica. Per l’anno 2035 è prevista la possibilità di rischio di impatto di un enorme meteorite sul nostro (si fa per dire) pianeta. La notizia per me è forte, nasce da studi e calcoli estremamente precisi, non si tratta di una profezia come quella del 21/12/2012. La cosa curiosa è stata il fatto che il romanzo nella versione inglese è nato al mondo proprio il 21/12/2012: ecco il felice miscuglio di certezze e incertezze, di ragione e follia che domina la nostra esistenza e che io, personalmente adoro. Da questa notizia è nata l’idea di scrivere il romanzo visionario “Silenziosamnte al mattino spicca il tuo volo”. Immaginare cosa sarebbe potuto succedere in un periodo precedente la data prevista; nel 2035 saranno più precisi e ci diranno forse anche i giorni probabili di impatto. Ho provato a immaginare come avremmo affrontato la cosa, come varie categorie di persone avrebbero affrontato la cosa. Contemporaneamente, in quel periodo stavo rileggendo un’opera meravigliosa che è “Il segreto del fiore d’oro” di T’ai I Chin Hua Tsung Chih col commento di Richard Wilhelm sul testo originale e il commento di C. G. Jung. Il testo rivela che occorre mettere mano al lavoro sull’essere e non perdere la giusta via e, per fare questo, si deve mettere in movimento la luce interiore per poi fissarla e così, cristallizzandosi, essa costituisce il nostro corpo spirituale naturale. Per questo si cita il “Libro del Sigillo del Cuore” quando dice “Silenziosamente al mattino spicca il tuo volo”, esso ti insegna a volare e a rinascere. Tutti i mutamenti della coscienza spirituale dipendono dal cuore. Cosa c’era di meglio di questo felice connubio tra un mondo che sta per andare in rovina, le tante energie potenti racchiuse in un adolescente i cui genitori han perso i contatti con il loro obiettivo, persone che sbarcano il lunario ogni giorno, rischiando, quasi come se in qualsiasi momento stesse per accadere un disastro? Forse la via del cuore è anche quella giusta per salvarci dal meteorite?…

Annunci